ARGENTARIO

Argentario

La costa dell’Argentario è una delle più belle della Toscana. Calette nascoste tra le rocce, selvaggia macchia mediterranea, acque limpide e fresche sono solo alcune delle caratteristiche più note.

Gli antichi borghi di pescatori di Porto Santo Stefano e Porto Ercole, i soli centri abitati del promontorio, sono oggi diventati un’ambita meta turistica. Sono apprezzati sia per le bellezze naturali, che per la gastronomia e le testimonianze storiche che conservano. Molti rilievi dell’Argentario sono infatti ancora oggi occupati da castelli, fortini, torri e fortezze di epoca medievale. Gran parte di questi è oggi aperta al pubblico e visitabile come museo. Entrambi i borghi hanno inoltre conservato intatto un centro storico di grande rilievo fatto di stretti vicoli su cui affacciano balconi fioriti, archi in pietra, piazzette e chiese antiche.

Il territorio dell’Argentario è unico nel suo genere: il monte è unito alla terra ferma solamente da una diga artificiale, che consente di arrivarci comodamente in auto, e da due strisce di sabbia formatesi grazie alla naturale corrente marina. Si tratta del Tombolo della Feniglia e del Tombolo della Giannella. Tra questi due si estende la Laguna di Orbetello, oasi protetta del WWF.

Contattaci

Invia un messaggio



    o compila il modulo di contatto


    Nominativo :


    Email :

    Telefono :


    Adulti :

    Bambini :

    Età bambino 1

    Età bambino 2

    Età bambino 3

    Età bambino 4

    Età bambino 5

    Età bambino 6

    Età bambino 7

    Età bambino 8

    Età bambino 9

    Età bambino 10

    Arrivo :

    Partenza :